Lo sport è una cosa seria, testimonianze e pieno di pubblico alla presentazione del libro

di Redazione TuttoMantova
articolo letto 78 volte
La presentazione del libro
La presentazione del libro

Testimonianze toccanti, di ferite, discriminazioni e ripartenze, che per una sera escono dal libro per prendere voce dai protagonisti raccontati ne “Lo sport è una cosa seria” di Matteo Bursi. La prima presentazione alla Ibs Libraccio, aperta con gli approfondimenti delle derive globali e del prezzo che le periferie sportive pagano nel tempo che viviamo, ha poi vissuto delle emozioni raccontate dai campioni intervenuti. La maternità, raccontata da Nikoleta Stefanova, le ripartenze dopo traumi indelebili a vivere nelle parole di Elisa Trotti e Giancarlo Masini, l’umiltà di chi, come Elena Leoni, capace di vincere titoli mondiali in serie, si mette a disposizione di giovani disabili, e la straordinaria lotta di Marco Sguaitzer. Una visuale polifonica di ciò che vuol essere, nel bene e nel male, oggi lo sport nella società contemporanea. Il cuore del volume di Matteo Bursi, pubblicato da Editoriale Sometti, che ieri con la partecipata tappa mantovana ha dato il via al giro di presentazioni. 


Lo sport è una cosa seria, pagina del libro su Facebook
Altre notizie
Martedì 28 Novembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy