La replica di Palazzi alle opposizioni: "Non accetto accuse sulla trasparenza, non era già tutto deciso. Bortolini elemento di assoluta garanzia"

di Matteo Bursi
articolo letto 1660 volte
Foto Facebook
Foto Facebook

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi ha replicato alle dichiarazioni di alcuni Consiglieri comunali di opposizione uscite durante la conferenza stampa di giovedì 10 agosto sul Mantova calcio.

“Ogni decisione che prendo viene attaccata da una opposizione comandata da Longfils – ha detto il sindaco Palazzi –, che vuole solo demolire. Sono rimasti in campagna elettorale e puntano a dividere la città su ogni cosa.

Io non conoscevo nessuno dei proponenti per il Mantova calcio. Potevo decidere da solo senza nessuna manifestazione di interesse. Ho scelto invece di fare una Commissione che ha lavorato in trasparenza per tre giorni consecutivi. Abbiamo tenuto contatti giornalieri con la Lega calcio per essere seguiti. Non accetto accuse sulla trasparenza. Ci sta se l'opposizione preferiva qualcun altro, ma non ci sta se dicono che era già deciso prima. Mi sarei evitato tre notti fino alle 3 a studiare carte e ipotesi. Ad oggi la società ha già speso oltre 450.000,00 euro. Stanno mantenendo gli impegni assunti ed è questo che devono fare e sul quale vigileremo, per quanto in nostro potere. Si è condiviso come presidente Bortolini – ha continuato –, perché è presidente di un'azienda pubblica ed è elemento di assoluta garanzia. Inoltre, considerato che le società precedenti hanno lasciato fatture non pagate di Tea per 100mila euro, questa è anche la miglior garanzia che non ci saranno ulteriori debiti ai danni di tutti i cittadini. Il tempo ci dirà se la scelta fatta produce i risultati richiesti, ossia trasparenza e stabilità della società. Longfils e i suoi continueranno ad attaccarci a prescindere – ha detto infine il primo cittadino –, io invece voglio augurare buon lavoro ai ragazzi che sono in ritiro, ricordando loro che indosseranno una maglia importante”.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI